Tu sei qui: Home EURO 2012 Cile-Svizzera 1-0

Calciomercato,Serie A,Serie B-Milan,Juve,Inter

Cile-Svizzera 1-0

E-mail Stampa PDF
( 0 Voti )

Ci ha provato, l'arbitro saudita Khalil Al Ghamdi a rovinare la partita. C'è riuscito, estraendo nove gialli e sventolando il rosso a Valon Behrami al 31' del primo tempo e lasciando la Svizzera in dieci. Gli uomini di Hitzfield si sono quindi messi in modalità bunker, giustificati dall'inferiorità numerica. Le parate di Benaglio hanno garantito lo zero a zero e il record di imbattibilità difensiva ai mondiali (559' minuti, 8' più del record che apparteneva all'Italia). Fino al gol dell'1-0 con cui il Cile si è portato da solo in testa al gruppo. Un gol viziato da una posizione dubbia, molto dubbia.Al 10' si è già capito lo spartito: Cile in attacco e Svizzera chiusa dietro. Benaglio al 10' blinda la porta con due super parate su Vidal e Carmona. Ma è l'unico affondo risucito dei cileni. Che vengono imbrigliati dagli abili svizzeri. Alla mezz'ora il fattaccio. Behrami allarga il gomito senza cattiveria, tocca Vidal che sviene e fa guadagnare il rosso allo svizzero. L'operazione catenaccio vale ancora di più.
Nella ripresa il Cile si butta in avanti, praticamente con quattro punte: fuori Suazo e Vidal, dentro Valdivia e Paredes. Il più scatenato è come sempre Alexis Sanchez: il folletto dell'Udinese è imprendibile e per una volta anche concreto. Segna, ma il suo destro viene deviato da un compagno in fuorigioco. La Svizzera non supera la metà campo, le mischie e i cartellini, però, non mancano. Il Cile trova il vantaggio solo a un quarto d'ora dalla fine, ma è tutta farina del sacco, o meglio, della panchina di Bielsa: Valdivia trova Paredes (molto probabilmente in fuorigioco) sul lato corto dell'area. Benaglio si trova nella terra di nessuno e viene scavalcato dal cross che Mark Gonzalez deposita in rete di testa.Gli elvetici, dopo una serie di contropiedi sprecati dai cileni, hanno la palla dell'1-1 all'89', ma Derdiyok spara fuori. Il Cile vola a 6 punti, con il secondo 1-0 consecutivo. Ma la Svizzera non è tagliata fuori, perché ora la Spagna è costretta a vincere due partite su due. Incontrando il Cile all'ultima giornata, gli spagnoli potrebbero lasciare i sudamericani a 6 punti. E la Svizzera, contro l'Honduras ha l'occasione per andare a sei punti e sistemare la differenza reti, che risulterebbe fatale al Cile.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


FACEBOOK

Google ADS

Amazon