Tu sei qui: Home SERIE A I risultati della quattordicesima giornata di Serie A

Calciomercato,Serie A,Serie B-Milan,Juve,Inter

I risultati della quattordicesima giornata di Serie A

E-mail Stampa PDF
( 0 Voti )

Juventus batte Cesena e resta in vetta. Alle sue spalle un duo di inseguitrici formato da Milan e Udinese. Crisi per Roma e Inter.La corsa inarrestabile della Juventus, alla quale sembrano tener testa soltanto Milan e Udinese, e la “crisi” di Inter e Roma sono sicuramente gli spunti principali che emergono al termine della 14esima giornata del campionato di Serie A 2011-2012 che si è disputata durante lo scorso fine settimana. La giornata, però. si concluderà questa sera, lunedì 5 dicembre, con il posticipo tra la Lazio e il Novara.Ad “aprire le danze” è stato infatti l’incontro di Genova di venerdì sera che ha visto opposto il Genoa ai rossoneri di Allegri.
Il Milan ha conquistato l’intera posta in palio grazie a un rigore trasformato dall’ormai “solito” Ibrahimovic, e a un gol di Nocerino.
Sabato sera, invece, è stata la volta di Inter e Udinese, che si sono incontrate a San Siro. In una rocambolesca partita, nella quale sono stati falliti ben due penalty (uno a testa, rispettivamente da Di Natale e Pazzini), i bianconeri di Guidolin hanno superato i nerazzurri di Ranieri per una rete a zero, grazie al gol di Isla.
Nello stesso match, prima espulsione in carriera in Serie A per il capitano dell’Inter Javier Zanetti.
In concomitanza con la partita del Meazza, il Napoli ha avuto la meglio sul Lecce per 4 a 2. La sconfitta del San Paolo è costata la panchina all’allenatore dei giallorossi salentini Di Francesco.
In arrivo al suo posto ci sarebbe Serse Cosmi. Negli incontri disputatisi domenica, invece, la capolista Juventus ha superato in casa il Cesena per 2 reti a 0, e attualmente occupa il primo posto in graduatoria con 29 punti, 2 in più della coppia di inseguitrici formata appunto da Milan e Udinese.

La rinascita della Fiorentina targata Delio Rossi coincide invece con l’apertura di una crisi di da parte della Roma.
Dopo essere usciti sconfitti per 3 reti a zero in quel di Firenze, i giallorossi capitolini guidati da Luis Enrique si trovano ora in una posizione di metà classifica a quota 17 punti (al pari di Cagliari e Catania).
In coda, da segnalare la vittoria del Bologna nello scontro salvezza con il Siena. Grazie sai 3 punti conquistati ieri, infatti, i felsinei hanno agganciato proprio i toscani (e l’Inter, che deve però recuperare la partita contro il Genoa) a quota 14 punti.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


FACEBOOK

Google ADS

Amazon