Tu sei qui: Home SERIE A Calciomercato - indiscrezioni e ufficialità del 2 Luglio

Calciomercato,Serie A,Serie B-Milan,Juve,Inter

Calciomercato - indiscrezioni e ufficialità del 2 Luglio

E-mail Stampa PDF
( 0 Voti )

elshaarawy-2012JUVE, SI LAVORA PER OGBONNA E JOVETIC. FIORENTINA, SI AVVICINA MARIO GOMEZ. NAPOLI, L'AGENTE DI CAVANI IN ITALIA. MILAN, BLINDATO EL SHAARAWY. ROMA, DE ROSSI FA VISITA A SABATINI. SAMP, ORE DECISIVE PER GABBIADINI - Non solo Tevez e Llorente. La Juve lavora per aumentare la competitività della formazione bianconera in Europa dopo aver dominato l'ultimo campionato: il prossimo colpo in dirittura d'arrivo è legato al nome di Kolarov, esterno mancino in forza al Manchester City dal 2010 dopo l'esperienza tra le fila della Lazio. L'ex biancoceleste - riporta Tuttosport - è seguito anche dal Galatasaray e vuole lasciare i Citizens in quanto non rientra nei piani di Pellegrini, il progetto della Vecchia Signora lo attrae anche se bisognerà trovare l'accordo tra le società.

Il rapporto tra i due club, come dimostra il recente affare Tevez, è ottimo: il City valuta Kolarov 10 milioni di euro mentre la Juve ha proposto un prestito oneroso a 1,5 con futuro riscatto per altri 5,5. Attese novità fin dalle prossime ore. Il club bianconero lo ritiene incedibile, ma su Marchisio continua il pressing del Monaco: il club del Principato - secondo Tuttosport - potrebbe offrire 36 milioni di euro alla Juventus e 5 milioni a stagione al centrocampista. Difficile ipotizzare un futuro di Marchisio lontano dalla Vecchia Signora, ma la proposta del club francese, qualora dovesse essere confermata, sarebbe quasi impossibile da rifiutare. Le prossime ore saranno decisive per l'ingaggio di Ogbonna: i bianconeri e il Torino si incontreranno nella mattinata di mercoledì. L'affare sarà chiuso sulla base di 13-14 milioni di euro senza l'inserimento di contropartite tecniche, mentre il passaggio in comproprietà di Immobile avverrà in un secondo momento.

La Juventus non molla inoltre la pista Jovetic, per il quale aumenta la concorrenza. Il montenegrino della Fiorentina ha numerosi estimatori in giro per l'Europa, in particolare in Inghilterra dove - riporta il Daily Star - Arsenal, Chelsea e Manchester United sono pronti a lanciare l'assalto al club viola. Da non trascurare l'interesse del Real Madrid, dove Ancelotti vorrebbe proprio Jovetic per rinforzare l'attacco delle Merengues.

La Fiorentina si prepara intanto ad accogliere Mario Gomez, ormai vicinissimo a lasciare il Bayern Monaco per indossare la maglia viola. Secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, il club gigliato ha fatto passi avanti nella trattativa con i bavaresi: l'intesa tra la Fiorentina e l'attaccante è stato trovato sulla base di un quadriennale da oltre 4,5 milioni a stagione, pagabili con l'aiuto di uno sponsor, mentre gli ultimi dettagli tra le società saranno limate nei prossimi giorni. L'attaccante ha inoltre avuto un summit a cena a Monaco col Bayern, con lo scopo di avvicinarsi alla società viola chiedendo di limitare le pretese economiche al proprio club per permettere alla Fiorentina di chiudere la trattativa. Tuttavia il sodalizio gigliato lavora anche per la difesa; per il reparto arretrato piace Théophile-Catherine del Rennes, mentre il ds del Basilea conferma l'offerta concreta per il portiere Sommer. Per la mediana si avvicina Ambrosini, il cui agente incontrerà la dirigenza viola tra giovedì e venerdì per definire l'affare.

Capitolo Napoli, dove è stato ufficializzato il nuovo team manager De Matteis ma le attenzioni sono rivolte al futuro di Cavani. Il Matador è la prima scelta del Chelsea, che avrebbe offerto - secondo il The Indipendent - 50 milioni di euro più il cartellino di Fernando Torres. De Laurentiis non ha però intenzione di inserire contropartite tecniche nell'eventuale cessione del bomber uruguagio, il quale lascerà Napoli nel caso in cui un club sia disposto a versare nelle casse partenopee i 63 milioni di euro previsti dalla clausola rescissoria. Intanto sull'attaccante si fionda anche il Paris Saint-Germain che, attraverso Leonardo, nelle ultime ore avrebbe incontrato l'agente Pierpaolo Triulzi: il club francese vorrebbe puntare su Cavani, l'offerta al Napoli per portare il Matador all'ombra della torre Eiffel potrebbe arrivare a breve. Intanto il procuratore è arrivato in Italia, nelle prossime ore sarà a Milano anche se non c'è nessun summit in programma con Bigon o De Laurentiis. Il Napoli punta anche Candreva, interesse confermato da Giaretta, direttore sportivo dell'Udinese che detiene la comproprietà del cartellino del giocatore insieme alla Lazio: "C'è stato un primo approccio tra noi e il Napoli, però - ha spiegato a Radio Kiss Kiss - ancora niente di concreto. E' un giocatore molto importante, ma il mercato è appena cominciato".

Si accende anche il mercato del Milan. Il Chelsea sogna El Shaarawy qualora non dovesse riuscire a mettere le mani su Cavani, ma l'incontro avvenuto nel pomeriggio di martedì tra il Faraone e Galliani ha permesso al club rossonero di chiarire diversi aspetti. La società di via Turati ha blindato l'italo-egiziano mediante un comunicato comparso sul sito ufficiale, allontanando dunque le voci che volevano l'ex Genoa verso i Blues nonostante il forte interesse dell'Anzhi.

L'Inter accende i radar in Brasile e continua i contatti per arrivare a Wellington del San Paolo. Il giovane centrocampista verdeoro ha deciso, vuole vestire la maglia nerazzurra: per questo il calciatore spinge per un trasferimento a Milano nel giro delle prossime settimane. C'è stata un'offerta da 5 milioni di euro, mentre il brasiliano vorrebbe far calare il prezzo del suo cartellino. In uscita dai nerazzurri c'è Silvestre, che ha incontrato Branca e Ausilio a cena: nel summit si è provato a convincere il calciatore ad accettare Parma, ma lasciando il ristorante l'argentino ha fatto capire di volere una pausa di riflessione prima di prendere la decisione definitiva.

La Roma registra complicazioni in merito all'affare Nainggolan, ma la società capitolina ha già pronta l'alternativa: si tratta di Capoue, mediano del Tolosa che piace al tecnico giallorosso Garcia. Il calciatore belga resta tuttavia la priorità per la Roma che - in attesa di novità da Cagliari - registra la concorrenza del Monaco per il mediano della nazionale francese. Reduce da un'ottima Confederations Cup disputata con la maglia dell'Italia, per De Rossi non mancano le offerte provenienti dall'estero. Come riporta il Daily Express il Chelsea è disposto a offrire 12 milioni di euro alla Roma per mettere il centrocampista giallorosso a disposizione di Mourinho, da tempo estimatore di Capitan Futuro. Tuttavia lo stesso De Rossi ha fatto visita al ds Sabatini per parlare del progetto giallorosso, allontanando dunque una possibile cessione estiva. Proprio Sabatini lavora anche per le corsie laterali: come riporta La Gazzetta dello Sport piace Maicon, l'ex Inter non si è mai integrato al Manchester City. La Roma potrebbe inserirlo nella trattativa per Osvaldo, in alternativa c'è Wallace del Chelsea. Soluzione spagnola per la porta della società capitolina, che - come confermano gli interessi per i brasiliani Rafael e Julio Cesar - cerca un estremo difensore da mettere a disposizione del tecnico Rudi Garcia. Le ultime novità sono riportate dalla testata iberica As, secondo cui la Roma ha messo nel mirino Moyà; il portiere del Getafe è tuttavia l'alternativa al brasiliano Diego Alves del Valencia.

Il Bologna lavora per l'attacco: difficile il ritorno di Gilardino, per questo il club felsineo accelera per Santa Cruz. Il centravanti ex City, Malaga e Bayern Monaco è allettato dalla possibilità di giocare in Italia, anche se il paraguaiano sta provando ad aumentare l'ingaggio proposto dalla società emiliana: al momento il Bologna offre 1,2 milioni di euro con un contratto biennale e opzione per il terzo anno. In alternativa la società emiliana continua a valutare Rolando Bianchi, svincolatosi dal Torino.

Appunti sparsi: Livorno ed Empoli si sfidano per Moretti, centrocampista di proprietà del Catania, mentre il Sassuolo si muove per assicurarsi Vitale e Rosati dal Napoli. Il club labronico ha ufficializzato l'arrivo nella dirigenza di Capozucca ed è vicino al rinnovo di Belingheri, mentre il Verona si prepara all'ingaggio dello svincolato Perez; il Chievo ha invece ufficializzato l'arrivo di Improta. La Sampdoria nelle prossime ore punta a definire l'arrivo di Gabbiadini: l'attaccante in comproprietà tra Atalanta e Juventus arriverà con la stessa formula in Liguria. Per il calciatore i bianconeri preleveranno la metà in possesso della Dea e la gireranno alla società doriana. Affare sull'asse Genoa-Catania: si tratta lo scambio alla pari tra Lodi e Tachtsidis mentre il Grifone vorrebbe il prestito di Capuano dal Pescara. Il club rossoblù sta intanto cedendo Jorquera al Krasnodar, mentre valuta l'ingaggio del georgiano Chanturia.

CHELSEA, ROONEY L'ALTERNATIVA A CAVANI. TOTTENHAM-ARSENAL, SFIDA PER HALILOVIC. LIVERPOOL, COLPO TOURE'. MANCHESTER UNITED, SI AVVICINA THIAGO ALCANTARA. REAL MADRID, BALE APRE ALLA LIGA. BARCELLONA, PER LA DIFESA TUTTO SU THIAGO SILVA. PSG, 'MAL DI PANCIA' DI IBRAHIMOVIC. BORUSSIA DORTMUND, E' FATTA PER AUBAMEYANG - Il punto sul mercato estero parte dall'Inghilterra, dove il Chelsea - sempre interessato a Cavani del Napoli - continua a seguire Rooney del Manchester United. L'ex Everton può lasciare i Red Devils visto il difficile rapporto col neotecnico Moyes, per l'attaccante i Blues di Abramovich sono disposti a investire 20 milioni di sterline. La formazione di Old Trafford non molla intanto la pista che porta a Baines: l'Everton ha rifiutato 12 milioni di sterline la scorsa settimana, ma lo United è tornato alla carica aumentando l'offerta a 16 milioni. Il Liverpool guarda in Francia per rinforzare la difesa, reparto per il quale i Reds stanno seguendo Sakho del Paris Saint-Germain; lo Swansea lavora al doppio colpo, il club gallese ha infatti intenzione di investire 20 milioni di sterline per acquistare Bony del Vitesse e Tom Ince del Blackpool. Il Manchester City potrebbe invece perdere Lescott, il quale avrà un colloquio a breve col tecnico Pellegrini: il difensore è pronto a lasciare i Citizens qualora l'allenatore cileno non dovesse considerarlo titolare. Sulle tracce dell'ex Everton ci sono Arsenal, Aston Villa e West Ham. Villas-Boas continua la propria ricerca per rinforzare il reparto offensivo del Tottenham: gli Spurs guardano in Spagna e puntano Soldado, al Valencia sono stati offerti 17 milioni di sterline per l'attaccante della nazionale iberica. Colpo dell'Arsenal, con Wenger che si è assicurato il ventenne centravanti francese Sanogo, mentre il Chelsea è pronto ad offrire 15 milioni di euro allo Sporting Lisbona per l'esterno d'attacco Bruma: il club portoghese vorrebbe rinnovare il contratto del giocatore e trattenerlo almeno un'altra stagione, ma un'offerta del genere difficilmente potrebbe essere rifiutata. I Blues sfidano inoltre il Real Madrid per Matic del Benfica: per il serbo sono le Meregues ad essere in vantaggio, anche se la società spagnola non ha intenzione di versare nelle casse lusitane i 45 milioni di euro previsti dalla clausola rescissoria. Il Tottenham si prepara a salutare Adebayor, per il quale il Besiktas è pronto a offrire sei milioni di euro; il Liverpool ha ufficializzato l'ingaggio di Kolo Touré mentre il Bolton ha preso il giovane Wilkinson. È sfida tra Tottenham e Arsenal per il talento Halilovic della Dinamo Zagabria, mentre i Gunners - che seguono il giovane Sanabria del Barcellona - valutano anche Fernando Torres per l'attacco. Colpo in vista per il Manchester United, a un passo da Thiago Alcantara: il centrocampista spagnolo non rinnoverà col Barcellona, al quale i Red Devils pagheranno la clausola rescissoria fissata a 18milioni di euro. Lascia la Catalogna anche Muniesa, svincolatosi dai blaugrana che ha firmato un quadriennale con lo Stoke City.

Punto sulla Spagna. Il Real Madrid di Ancelotti lavora per potenziare la mediana: dopo aver sondato le piste legate a Kondogbia e Gundogan, le Merengues - riporta Marca - avrebbero deciso di puntare su Illarramendi della Real Sociedad: il giocatore ha una clausola rescissoria da 30 milioni di euro. Kakà vorrebbe restare mentre il Real lavora anche per Bale, che ha espresso il proprio gradimento alla Liga rispetto ad altri campionati. Il Barcellona punta Thiago Silva, il quale ha avuto un summit segreto con il direttore dell'area tecnica catalana: come si legge su Sport, Raul Sanllehi ha incontrato il difensore ex Milan e il suo agente nello scorso week-end in Brasile. L'obiettivo è quello di accelerare il trasferimento del difensore verdeoro dal Paris Saint-Germain ai blaugrana. Tornato al Barcellona dopo le stagioni con le maglie di Roma e Milan, Bojan sarà a breve chiamato a decidere dove giocare nella prossima stagione. Come si legge su Marca ci sono ben otto club interessati al talento spagnolo, su tutti le tre società olandesi Ajax, PSV Eindhoven e Feyenoord. In Italia - continua la testata iberica - il Parma segue il calciatore, mentre il Milan resta alla finestra per un improbabile ritorno a San Siro. Nella Liga Bojan piace invece a Real Sociedad e al Betis, società attualmente in pole per il suo acquisto in prestito, mentre c'è inoltre l'interesse di un club francese. Tuttavia a rendere difficile il trasferimento è l'ingaggio di Bojan, fissato a tre milioni di euro a stagione: per questo il Barcellona sta cercando una società in grado di sostenere buona parte dello stipendio del calciatore, il cui contratto con i blaugrana è in scadenza nel 2015. Non resta a guardare l'Atletico Madrid, terza forza dell'ultima Liga pronta a mettere le mani su Toulalan del Malaga: come riporta As l'ex centrocampista del Lione preferisce i Colchoneros all'offerta del Monaco. Proprio il Malaga segue Afellay e punta invece Bendtner, ex attaccante della Juventus tornato all'Arsenal: il danese è in trattativa con l'Eintracht Francoforte, ma la società andalusa è pronta a inserirsi nell'operazione per soffiare l'ex bianconero al club tedesco.

Capitolo Francia. Il Bastia ha ufficializzato la rescissione consensuale con Rothen, ex giocatore del Monaco. Il futuro di Abidal non sarà invece nel Principato, ad annunciarlo è stato l'agente dell'ex Barcellona, mentre Ranieri è pronto ad accogliere Rui Patricio: per il portiere dello Sporting Lisbona sono pronti 12milioni di euro. Classico mal di pancia di Ibrahimovic tra le fila del Paris Saint-Germain: come riporta Sportmediaset.it l'ex Juve, Inter e Milan non è soddisfatto del tecnico Blanc, sa che si tratta di un anno di transizione in attesa dell'arrivo di Wenger e teme che i risultati ne risentano; per questo non è escluso l'addio alla Ligue 1 dopo appena un anno.

In Germania il Borussia Dortmund ha chiuso l'affare legato ad Aubameyang, mentre Mkhitaryan è a un passo dai vicecampioni d'Europa. Il Bayern Monaco punta Sergi Roberto per il centrocampo: Guardiola vorrebbe infatti il prodotto del settore giovanile del Barcellona per rinforzare la rosa della formazione bavarese.

Appunti sparsi. Strootman potrebbe restare al PSV Eindhoven: il centrocampista olandese è stato seguito a lungo da diversi top club, Manchester United e Milan su tutti, ma nelle ultime ore il direttore sportivo dei Boeren Marcel Brands ha deciso di blindarlo: "Kevin sa che il prossimo anno giocherà qui, non vogliamo smantellare la squadra". Il Galatasaray vuole Mikel; a confermarlo ai microfoni del portale turco Sabah è il presidente del club Unal Aysal, il quale ha anche ammesso di aver già avviato il discorso con il Chelsea per accaparrarsi il nigeriano. Nuovo commissario tecnico per la nazionale slovacca che, attraverso il sito ufficiale della federazione, ha annunciato la nomina di Jan Kozak. L'ex tecnico del Kosice raccoglie l'eredità di Stanislav Griga e Michal Hipp, esonerati lo scorso giugno; Kozak guiderà la nazionale capitanata dal napoletano Hamsik fino al 2015.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


FACEBOOK

Google ADS

Amazon