Tu sei qui: Home SERIE A Parma sogna in grande Il Chievo si arrende

Calciomercato,Serie A,Serie B-Milan,Juve,Inter

Parma sogna in grande Il Chievo si arrende

E-mail Stampa PDF
( 0 Voti )

 Al Tardini non si passa. Il Parma liquida 2-0 il Chievo e ottiene la quinta vittoria su sei nello stadio di casa, dove finora è passato solo il Cagliari. Agli uomini di Guidolin, che batte l'allievo prediletto Di Carlo (lanciato in A ai tempi del Vicenza dei miracoli), basta un gol per tempo (Zaccardo e Lanzafame) per ottenere la terza vittoria consecutiva in casa e fermare a quattro (tre vittorie e un pari) la serie di risultati utili consecutivi dei gialloblu veneti. Successo meritato quello del Parma (senza reti al passivo al Tardini da 302'), che fa la partita nel primo tempo (anche un palo di Bojinov su punizione) e costruisce le occasioni migliori, contenendo nella ripresa il ritorno del Chievo, vicino al gol solo quando Abbruscato di testa centra la traversa. Unica nota stonata l'infortunio alla coscia che limita a 24' l'impiego di Paloschi.

 

le scelte — Guidolin sceglie il 3-5-2: senza lo squalificato Panucci in difesa c'è Dellafiore con Paci e Lucarelli. In avanti tocca ancora a Paloschi e Bojinov. Chievo confermato: Sardo sulla fascia destra difensiva al posto dell'infortunato Frey. Iori punto di riferimento in mezzo al campo, davanti con Pellissier c'è Granoche.Regna l'equilibrio nel primo tempo tra Parma e Chievo. Gli emiliani fanno la partita, ma gli ospiti si chiudono bene nella propria metà campo, anche se dalle parti di Mirante non ci arrivano quasi mai imbottigliandosi sempre per vie centrali, ben presidiate dagli uomini di Guidolin. I padroni di casa sfruttano la corsia di sinistra, dove Castellini e gli inserimenti di Galloppa limitano le incursioni di Sardo. Il Parma perde Paloschi per infortunio al 23' (contrattura alla coscia sinistra), due minuti dopo Bojinov manda una conclusione a stamparsi contro il palo alla destra di Sorrentino. Il portiere del Chievo cade alla seconda conclusione vera, quando Zaccardo raccoglie una palla vagante in area e lo fredda con un preciso sinistro che gli vale la seconda rete stagionale. Gli ospiti potrebbero pareggiare poco dopo con Yepes, ma il colpo di testa del difensore finisce a un soffio dal palo.
Primo gol in A per Davide Lanzafame. Ap gol sbagliato gol subito — Chievo più vivo in avvio di ripresa, con Bentivoglio a dare energia al centrocampo al posto dello spento Iori. Gli ospiti mettono più pressione al Parma, che però non corre veri pericoli. Cambi a raffica a metà frazione (Guidolin spedisce dentro Lanzafame e Zenoni, Di Carlo lancia Abbruscato), poi la gara si accende. Succede tutto al 27': prima Abbruscato svetta di testa in area e Mirante viene graziato dalla traversa, poi Dzemaili si lancia in contropiede, attraversa tutto il campo e serve Lanzafame che in diagonale mette a segno la sua prima rete in serie A. Parma sul 2-0 e gara in archivio: emiliani a quota 20 e a metà strada per la salvezza, unico obiettivo dichiarato anche se la classifica dice che la squadra di Guidolin può sognare la Champions League, distante solo un punto. Chievo fermo a 15 punti dopo la quinta sconfitta stagionale.

Davide Chinellato

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


FACEBOOK

Google ADS

Amazon